Ci siamo, tutto pronto per Le Vie dei Tesori, la manifestazione che da anni apre le porte dei luoghi più belli della Sicilia. Anche quest’anno Morettino è il caffè ufficiale dell’evento e ha messo in campo tante iniziative dedicate al festival.

 

La Fabbrica museale Morettino

Si parte sabato 5 e sabato 12 ottobre con le visite guidate al Museo del caffè, il primo esempio di museo del caffè in Italia, che si trova all’interno della torrefazione (via E.Biagi 3-4, Palermo) e che comprende oltre mille pezzi espositivi raccolti da Arturo Morettino in giro per il mondo nell’arco di tanti anni. Spolpatrici, macinini, tostatrici, storiche macchine espresso, strumenti per l’estrazione del caffè di tutte le forme e dimensioni, una collezione unica al mondo per la sua particolarità, che va dal 1600 ai giorni nostri.

La visita è condotta da Arturo Morettino, che guiderà i visitatori in un percorso unico alla scoperta della Fabbrica-museo Morettino. La visita non è una semplice visione degli strumenti in esposizione: è una vera immersione nella cultura del caffè, guidata dai racconti di Arturo Morettino. Il percorso si articola in varie fasi, che seguono i quattro valori Morettino: l’amore per la Sicilia, il rispetto della natura, la passione per il caffè e la diffusione della cultura autentica di questo prodotto.

Si parte quindi dal giardino esterno, dove viene narrata la storia della torrefazione che il prossimo anno compirà cento anni. Tutto iniziò da una piccola bottega di spezie e coloniali nel 1920, a pochi metri dall’attuale sede, in quella che era la Piana dei Colli a Palermo, luogo ameno ricoperto di agrumeti dove si trovavano le ville settecentesche della nobiltà palermitana. Sempre nel giardino della torrefazione si trova la piccola piantagione di caffè, un unicum considerato che questa pianta cresce soltanto lungo i Tropici, e che può essere osservata da vicino dai visitatori.

La seconda parte della visita riguarda la materia prima: il caffè. Tra le leggende sulla nascita di questa bevanda e le descrizioni degli aspetti sensoriali, si degustano le miscele e le monorigini Morettino in espresso.

Si passa poi alla visita della torrefazione, attraverso un moderno sistema di passerelle aeree che conducono al museo è possibile osservare dall’alto l’intero processo di produzione del caffè e il racconto di tutte le fasi di lavorazione e tostatura del prodotto, circondati dall’inconfondibile aroma della tostatura.

Le visite, solo su prenotazione sul sito de Le Vie dei Tesori, sono già soldout. E’ possibile comunque richiedere di visitare il museo al di fuori de Le Vie dei Tesori, scrivendo a info@caffemorettino.it.

 

Il Museo internazionale delle Marionette

Da un museo all’altro, in un incontro di tradizioni e popoli.
Morettino e il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino inaugurano, in occasione delle Vie dei Tesori, un percorso di condivisione e diffusione della cultura che li vedrà impegnati insieme nei prossimi mesi in numerose iniziative. Per tutta la durata de Le Vie dei Tesori, all’interno del Museo delle marionette sarà possibile degustare gratuitamente i blend e le monorigini Morettino preparate in espresso, che allieteranno la visita dei partecipanti circondati da più di 5 mila tra pupi, marionette, burattini, ombre, attrezzature sceniche e cartelloni provenienti da tutto il mondo e risalenti ad ogni epoca storica e cultura.
Al Museo Pasqualino sarà possibile inoltre acquistare i caffè artigianali in edizione limitata dedicata da Morettino all’Opera dei pupi siciliani.

 

Un piccolo dono per i partecipanti a Le Vie dei Tesori 

Infine, Morettino fa un dono a tutti i partecipanti al festival: uno sconto del 25% sugli acquisti allo shop Morettino di via Gaetano Daita 30 a Palermo per i possessori di biglietto Le Vie dei Tesori 2019  per tutta la durata della manifestazione. La promozione è valida da venerdì 4 ottobre a domenica 3 novembre.